Comunità energetiche rinnovabili (acronimo CER) è un’associazione tra cittadini, attività commerciali, autorità locali o imprese che decidono di unire le proprie forze per dotarsi di impianti per la produzione e l’autoconsumo di energia da fonti rinnovabili.

è con la consapevolezza che sarà l’economia collaborativa a giocare un ruolo determinante nella visione di città del futuro che consideriamo la CER come uno dei pilastri su cui si fonda e si realizza la transizione energetica verso un sistema più sostenibile e resiliente.

Ristabilire relazioni, perché questo non è solo un intervento di natura energetica, bensì sono numerosi i benefici e gli impatti concreti che la comunità energetica si prefigge di raggiungere e che hanno a che fare con gli aspetti

• Ambientali attraverso la riduzione delle emissioni di CO2, riducendo la produzione di energia da fonti fossili ed evitando la diffusione di inquinanti e climalteranti;
• Sociali mitigando situazioni di povertà energetica, cioè scegliendo interventi tesi ad aiutare i più fragili o coloro che si trovano in difficoltà;
• Economici riducendo i costi energetici per i soggetti produttori e consumatori della comunità, grazie al sistema degli incentivi;
• Territoriali poiché lo sviluppo delle CER creerà opportunità di lavoro per le imprese del territorio che potranno essere coinvolte per la costruzione, manutenzione e gestione degli impianti e della comunità stessa;
• l’Attrattività del territorio per imprese che vogliono insediarvisi richiamate da una leva energetica, generando ripercussioni positive sulla città e in termini anche di posti di lavoro;
• del Protagonismo di singoli cittadini ed imprese che diventano partecipanti attivi e decisori della stessa.

Sono ancora poche le pubbliche amministrazioni che hanno attivato percorsi per la sua realizzazione, ma Rho è una di queste. Infatti, dopo l’approvazione in Giunta dell’atto di indirizzo, siamo già al lavoro per definire l’iter che fattivamente ne consentirà la nascita.

Avremo modo di approfondire la questione nel corso di un evento pubblico già calendarizzato per il 9 giugno alle ore 21 in Villa Burba. Presto giungeranno aggiornamenti.

È un lavoro complesso quello che ci attende ma le cose semplici sappiamo che non sono di questo tempo.

Emiliana BrognoliAssessore Innovazione e Smart city
SEDE OPERATIVA
Via Buon Gesù, 8 – 20017 Rho